Da Sfax a Lugano, passando per il Gruppo San Donato: La storia di Kamel Ghribi

Kamel Ghribi, è un uomo d’affari svizzero-tunisino e un filantropo che dedica gran parte della sua vita a facilitare un dialogo costruttivo tra le economie occidentali, l’Africa, il Medio Oriente e la Russia.

undefined

NOTE BIOGRAFICHE SU KAMEL GHRIBI 

Nato in una modesta famiglia tunisina, con nove fratelli e sorelle, impara il commercio internazionale dal padre, uomo d’affari di Sfax (città industriale costiera nel sud della Tunisia). In seguito alla morte improvvisa del padre, Kamel subentra per gestirne gli affari grazie all’esperienza e al know-how ereditati dal genitore. 

  • All’età di ventinove anni, viene nominato vicepresidente della Olympic Petroleum Corporation a New York.
  • È presidente della Olympic Management in Italia.
  • Nel 1994, diventa CEO di Olympic Energy, una holding europea nel settore energetico.
  • È stato anche presidente di Attock Oil Company prima della sua vendita nel 2005.
  • Kamel Ghribi è attualmente presidente di GK Investment Holding Group, di base a Lugano.  Il team del gruppo, gestisce con successo transazioni di elevato valore economico e finanziario nell’ambito di Merger&Acquisition e Capital Market. 
  • Kamel Ghribi è anche vice-presidente del Gruppo San Donato.
  • Negli ultimi due decenni, oltre a gestire i suoi interessi commerciali e investimenti nel settore energetico, Kamel ha fornito servizi di consulenza a leader aziendali e governanti.

IL GRUPPO OSPEDALIERO SAN DONATO  

Il Gruppo Ospedaliero San Donato (GSD) in Italia ha attualmente 19 ospedali che curano oltre 4,5 milioni di pazienti ogni anno. Fondato nel 1957, GSD è cresciuto fino a diventare non solo il più grande gruppo ospedaliero privato in Italia, ma anche tra i principali gruppi ospedalieri in Europa. 

Secondo Kamel Ghribi, il motore più importante del settore sanitario oggi è la condivisione tra pari di Ricerca e Sviluppo. La condivisione delle competenze mediche e tecniche facilita il rapido sviluppo di tecnologie all’avanguardia e tecniche di training di ultima generazione, che a loro volta possono essere ampiamente testate a livello globale. Tale diffusione fornisce al mondo medico le variabili necessarie per offrire ai pazienti le terapie più avanzate e mirate. 

Il GSD e il suo istituto scientifico-universitario di punta, l’Ospedale San Raffaele di Milano, combinano formazione professionale con ricerca scientifica, sviluppo di tecnologie mediche e terapie innovative, le quali rendono l’ospedale un punto di riferimento in Europa.

Secondo Ghribi, il vero valore della formazione medica può compiersi pienamente solo attraverso la formazione pratica guidata da esperti e svolta in piccoli gruppi. In ogni campo della medicina, la pratica può essere migliorata e perfezionata solo se calibrata sulle procedure specifiche che si stanno eseguendo. 

Secondo Ghribi, il settore sanitario necessita costantemente di nuovi trattamenti, nuove procedure, tecnologie innovative e percorsi più efficienti che assicurino ad ogni paziente la migliore assistenza possibile. Per raggiungere tale obiettivo, è di fondamentale importanza che studiosi e ricercatori scientifici lavorino insieme in collaborazione con operatori sanitari, in particolare medici, nel contesto di un’unità clinica. 

Adottando tale strategia, GSD è stato in grado di creare trattamenti innovativi nell’ambito della chirurgia cardiaca e in terapie genetiche come la medicina delle cellule staminali “su misura”. Uno degli obiettivi principali del gruppo è ora quello di diffondere e condividere le proprie innovazioni e conoscenze mediche in tutta la regione MENA.

Infine, l’uomo d’affari svizzero-tunisino ritiene indiscutibile il fatto che la qualità delle cure ricevute dal paziente non sia correlata unicamente alla qualità del medico. Pertanto, GSD non fornisce solo i migliori medici e terapie Hi-Tech ma offre anche corsi di gestione ospedaliera in collaborazione con la prestigiosa Università Bocconi di Milano.

Nel 2019, il Gruppo San Donato, di cui Kamel Ghribi è vice-presidente, ha firmato un memorandum d’intesa con il governo della Repubblica del Botswana.
Il MOU siglato tra il maggior gruppo ospedaliero privato italiano e il Paese africano (quasi interamente occupato dal bellissimo deserto del Kalahari) ha aperto la strada per due ambiti principali di collaborazione:
1) Formazione del personale medico;
2) Riqualificazione di alcune aree specialistiche dell’ospedale universitario della capitale Gaborone.

FONTI:


CONTATTACI

Alba Services è uno studio di consulenza specializzato in soluzioni per ridurre i costi di produzione. Siamo il punto di riferimento per chi vuole intraprendere e creare valore con la Tunisia.

Sei un imprenditore o un professionista interessato a conoscere le opportunità che il Paese dei gelsomini ha in serbo per te? Compila il modulo qui sotto per contattarci e prenotare la tua ALBA-SESSION | consulenza online di 60 minuti, gratuita e senza impegno. Sarai ricontattato dal nostro team nel giro di 48 ore.

2 thoughts on “Da Sfax a Lugano, passando per il Gruppo San Donato: La storia di Kamel Ghribi

  1. Pingback: Tunisia: uno sguardo sul Paese dei gelsomini. – Alba Services | il blog

  2. Pingback: Tunisia: uno sguardo sul Paese dei gelsomini. – Alba Services | Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...